La carne contiene glutine?

31 Lug 2023

La celiachia è una malattia autoimmune che provoca un’infiammazione dell’intestino associata al consumo di glutine, una proteina tipicamente contenuta in alcuni cereali. Per chi soffre di questa allergia o intolleranza è fondamentale conoscere gli alimenti che ne sono privi e quelli che invece contengono anche solo tracce di questo complesso peptidico, in modo da evitarli e non compromettere la propria salute. I sintomi più comuni sono gonfiore, mal di stomaco, dolori articolari e stanchezza.

Secondo l’Associazione Italiana Celiachia (AIC), per poter essere definito “senza glutine” un alimento non deve contenere più di 20 mg di glutine per Kg.

Uno dei dubbi più frequenti in chi è affetto da celiachia riguarda la carne: contiene glutine?

Facciamo chiarezza e sciogliamo ogni dubbio.

Non è vero che la carne contiene glutine

Molti pensano erroneamente che dato che gli animali si nutrono di cereali chi soffre di celiachia non ne possa mangiare. Invece, il glutine che viene assunto dagli animali viene digerito e ovviamente non si trasmette con le carni.

Dunque, per rispondere alla domanda “la carne contiene glutine?” si può affermare di no, la carne è senza glutine, che sia bianca, rossa o nera, così come anche pesce, uova, legumi, semi e frutta a guscio, latte fresco e formaggi tradizionali: sono tutti naturalmente privi di glutine e sono adatti alla dieta del celiaco.

Visto che la carne non contiene glutine, non dovrete rinunciare al gusto e alla qualità delle carni a marchio Forma! Nelle nostre vaschette nere, contenenti carne proveniente da allevamenti della nostra isola e confezionata nella nostra filiera, è presente la dicitura “senza glutine e senza lattosio”. Ogni taglio di carne è garantito dalle procedure di qualità che seguiamo in ogni fase del nostro lavoro.

Si raccomanda però di prestare attenzione alla preparazione e alla cottura della carne. Se, ad esempio, impanate le fettine dovete usare farina e pangrattato privi di glutine per non avere problemi. C’è poi un rischio di contaminazione per:

  • I macinati (come hamburger, salsicce, arrosti ripieni).
  • Carne trita.
  • Insaccati (devono riportare la dicitura “senza glutine” per essere idonei al consumo da parte del soggetto celiaco).

I macinati e la carne trita sono considerati rischiosi perché possono essere lavorati in zone dove si realizzano anche polpette o simili.

Onde evitare, bistecche o altri tagli e cosce di pollo possono essere sciacquati sotto l’acqua corrente prima della cottura, cosa che invece non si può fare con la carne macinata.

Il seitan è invece assolutamente da evitare, così come cotolette, spiedini farciti e tramezzini di carne, a meno che non vi sia la scritta “gluten free”.

Cos’è il simbolo della spiga barrata?

Il simbolo della spiga barrata è un marchio registrato a livello globale che può essere usato solo sotto licenza su alimenti e bevande preconfezionati che possiedono la certificazione di idoneità all’alimentazione del celiaco realizzata dall’AIC.

Si possono suddividere tre categorie di alimenti per quanto riguarda la dieta senza glutine:

  1. Gli alimenti sempre vietati ai celiaci.
  2. Gli alimenti permessi.
  3. Gli alimenti a rischio.

Della prima categoria fanno parte l’orzo, il frumento, e tutte le sue varietà compresi farro e grano khorasan, e la segale.

Tra alimenti gluten free vi sono: le marmellate e confetture, i succhi di frutta, la passata di pomodoro, le spezie, tutti i tipi di oli vegetali, lo zucchero, il miele, il sale.

La Spiga Barrata è un importante aiuto per compiere delle scelte alimentari sicure e consapevoli, prive di rischi per la salute dei celiaci. Sul mercato italiano ci sono oltre 2.500 prodotti con questo marchio.

I cereali senza glutine

La Food and Drug Administration (FDA) impone che tutti gli alimenti confezionati, compresi i prodotti a base di carne, elenchino gli ingredienti sull’etichetta. Non troverete glutine su questi cereali:

  • Grano saraceno
  • Amaranto
  • Mais
  • Miglio
  • Riso
  • Quinoa
  • Teff
  • Sorgo

In ogni caso controllate sempre nella lista degli ingredienti.

Consigli utili

  • La prima regola, ribadiamo, è quella di controllare le etichette degli alimenti prima dell’acquisto. Consultate la lista degli ingredienti e se è presente il simbolo della spiga barrata. Nel caso della carne fresca, anche se, come abbiamo detto, non contiene glutine, potete chiedere al macellaio o verificare nella vaschetta che non ci sia la dicitura “può contenere tracce di glutine”.
  • Evitare i semi lavorati, ovvero quei prodotti che hanno subito già una parte di lavorazione con l’aggiunta di altri ingredienti.
  • Occhio alle bevande: birre lager, ales e stout, superalcolici a base di frumento, caffè d’orzo contengono glutine!
  • Prestare attenzione alle salse (ad esempio la salsa di soia contiene glutine).

Leggete anche Come impanare con farina di mais.

RICETTE & CONSIGLI

Tacos con carne macinata

I tacos sono una pietanza tipica della cucina tex-mex; si tratta di tortillas, simili alle nostre piadine, a base di farina di mais, piegate a metà per formare una mezzaluna e farcite con diversi ingredienti e condimenti.

Biscotti con strutto al posto del burro

In questo articolo spiegheremo come fare dei biscotti con strutto al posto del burro, ideali per una golosa merenda o per accompagnare il caffè o tè.

Carne cruda alla piemontese

La carne cruda alla piemontese è una ricetta della tradizione che può essere servita come antipasto, leggero, ricco di sapore e sofisticato. La ricetta originale piemontese prevede che la carne sia battuta al coltello.

Filetto di maiale alla griglia

Il filetto di maiale alla griglia è un secondo piatto magro e semplice da realizzare anche per chi non è esperto in cucina. Richiede però una particolare attenzione nella cottura perché altrimenti rischia di diventare asciutto e stopposo.

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Lightbox