Come allevare un maiale in casa

24 Lug 2023

Allevare maiali in casa può sembrare un’impresa insolita, ma con la giusta conoscenza e preparazione, può rivelarsi un’esperienza molto gratificante ed emozionante. L’importante è, come nel caso degli altri animali domestici, non prendere il compito alla leggera: allevare un maiale in casa richiede infatti molto impegno, responsabilità, pazienza e tempo.

In questo articolo vedremo alcune linee guida per sapere come allevare un maiale in casa: scoprirete presto che, oltre a fornire dell’ottima carne (come è il caso di quella a marchio Forma), i maiali possono anche essere dei meravigliosi animali da compagnia!

Scegliere il maiale

Innanzitutto, se avete intenzione di allevare un maiale in casa è necessario scegliere quale razza di maiale è più adatta alla propria situazione.

Alcune razze, come il maiale vietnamita con la pancia a tazza o il Kunekune della Nuova Zelanda, sono più piccole e adatte alla vita domestica anche in appartamento; altre razze invece possono crescere notevolmente e necessitano di un giardino spazioso, dove il maiale possa muoversi comodamente.

È inoltre importante considerare anche quae sia il clima della propria regione e quale razza potrebbe adattarvisi maggiormente. Circa quest’ultimo punto, andrete sicuramente sul sicuro con una razza autoctona italiana, come la Sarda, la Casertana, la Mora o la Maremmana.

Organizzare uno spazio adeguato

Dopo aver scelto quale maiale allevare, il passo successivo è quello di realizzare un ricovero adatto ad accoglierlo. Ancora, le esigenze variano notevolmente a seconda del maiale che si intende allevare. Se un piccolo maialino domestico come il già citato vietnamita potrebbe non richiedere stravolgimenti particolari per accoglierlo in casa, altri maiali più grandi necessitano invece che venga loro adibito uno spazio dedicato.

In quest’ultimo caso, dovrete assicurarvi che il maiale possa giovare di un recinto sicuro e resistente, coperto da tutti i lati e in grado di evitare l’ingresso di altri animali indesiderati. L’area per il maiale dovrà avere un’area ombreggiata, una zona di riposo asciutta ed un accesso semplice. Dovrete inoltre assicurarvi che l’area sia semre ben pulita, poiché i maiali, se tenuti in condizioni insalubri, possono essere suscettibili a malattie.

Il recinto dovrà inoltre essere sempre provvisto di paglia nuova, specialmente durante la stagione fredda, così che il maiale sarà protetto dal freddo. Inoltre, dovrete assicurarvi che il maiale abbia facile accesso all’acqua fresca, ad esempio sistemando delle vasche fuori dal recinto dove l’animale possa rinfrescarsi al momento del bisogno (tenete a mente che i maiali soffrono particolarmente le temperature superiori i 27°C).

L’alimentazione del maiale

Un altro argomento di cui è fondamentale parlare quando ci si chiede come allevare un maiale in casa è sicuramente l’alimentazione. Il consiglio migliore qui è quello di consultare un veterinario o in generale un esperto in materia che vi aiuti a programmare una dieta bilanciata per il vostro maiale.

Generalmente, il genere di alimenti più utilizzati quando si allevano maiali sono i concentrati a base di cereali. Vi sono tuttavia notevoli differenze a seconda che si tratti di un suino leggero o pesante: se siete alle prime armi, chiedere il consiglio di un esperto è essenziale per capire come deve essere alimentato.

La cura e l’igiene del maiale

I maiali sono animali intelligenti e sociali, e richiedono attenzione e interazione regolare.

Dedicargli del tempo ogni giorno per giocare, spazzolarlo e instaurare un legame di fiducia è indispensabile per il suo benessere. Inoltre, è importante prendersene cura effettuando regolari controlli sanitari e le necessarie vaccinazioni, come indicato dal veterinario di riferimento.

Conoscere le normative

Infine, per concludere, ricordiamo che prima di prendere la decisione di allevare un maiale in casa è importantissimo assicurarsi di essere a conoscenza delle leggi e dei regolamenti locali riguardanti l’allevamento di maiali destinati all’autoconsumo.

È importante recarsi subito presso il servizio veterinario della ASL e, nel caso si intenda procedere con la macellazione, ottenere l’autorizzazione presso lo stesso ente.

RICETTE & CONSIGLI

Tacos con carne macinata

I tacos sono una pietanza tipica della cucina tex-mex; si tratta di tortillas, simili alle nostre piadine, a base di farina di mais, piegate a metà per formare una mezzaluna e farcite con diversi ingredienti e condimenti.

Biscotti con strutto al posto del burro

In questo articolo spiegheremo come fare dei biscotti con strutto al posto del burro, ideali per una golosa merenda o per accompagnare il caffè o tè.

Carne cruda alla piemontese

La carne cruda alla piemontese è una ricetta della tradizione che può essere servita come antipasto, leggero, ricco di sapore e sofisticato. La ricetta originale piemontese prevede che la carne sia battuta al coltello.

Filetto di maiale alla griglia

Il filetto di maiale alla griglia è un secondo piatto magro e semplice da realizzare anche per chi non è esperto in cucina. Richiede però una particolare attenzione nella cottura perché altrimenti rischia di diventare asciutto e stopposo.

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Lightbox