Quali sono le carni bianche?

18 Ago 2020

Le carni bianche sono particolarmente apprezzate per il gusto delicato e la tenerezza, oltre che per l’aspetto nutrizionale che le rende particolarmente adatte ad essere consumate in qualsiasi dieta e regime alimentare.

In linea di massima si parla di carni bianche per indicare quelle ottenute da animali da cortile, mentre la carne rossa si ottiene dagli animali da macello, ma in realtà la differenza nel colore e nei valori nutrizionali tra le due è strettamente collegato a fattori chimici.

Se nell’opinione comune esse comprendono perlopiù soltanto il coniglio, il pollo e il tacchino, in realtà questa categoria è ben più estesa e può includere anche le carni di agnello e di vitello quando gli animali sono giovani.

Prima di analizzare nel dettaglio quali sono le carni bianche vediamo quindi i principali fattori che incidono sulla sua colorazione e le proprietà che la distinguono dalle carni rosse.

Carni bianche: caratteristiche e tipologie

La carne si definisce bianca a causa del suo basso contenuto di mioglobina, una proteina presente nei muscoli degli animali e adibita al trasporto dell’ossigeno.

La presenza della mioglobina è proporzionale all’età dell’animale e agli sforzi fisici che esso dovrà affrontare, così in un animale giovane la sua concentrazione risulterà piuttosto bassa e dunque meno intenso sarà anche il colore della carne, più deciso invece negli animali adulti.

Diverso è il caso della carne rossa poiché il muscolo dell’animale contiene una maggiore quantità di fibre rosse rispetto a quelle bianche, che ospitano appunto elevate percentuali di mioglobina, a cui si deve, infatti, il tipico colore rosso.

Le carni bianche, tuttavia, oltre che per caratteristiche biologiche, si distinguono dalle rosse per la minore presenza di tessuto connettivo, che le rende particolarmente tenere e per il basso contenuto di grassi, oltre che per maggiore digeribilità.

Il consumo di carne bianca è infatti consigliato soprattutto sotto il profilo nutrizionale in quanto essa è ricca di proteine, aminoacidi, vitamina B12, ferro e sali minerali, oltre che per un contenuto di colesterolo più basso rispetto alle carni rosse, ricche di grassi saturi.

Anche l’apporto calorico delle carni bianche è molto più basso rispetto a quelle rosse, ma esso può variare ovviamente in base al tipo di carne e al condimento utilizzato per cucinarle.

Per mantenere inalterate le proprietà nutritive è consigliabile prediligere la cottura alla piastra, al forno o, ancora meglio, al vapore, eliminando le parti più grasse dell’animale, come quelle della pelle e cucinandole preferibilmente esclusivamente con aggiunta di olio e spezie.

Vediamo ora nel dettaglio quali sono le principali tipologie di carne bianca e quali le caratteristiche di ognuna.

Pollo

La carne di pollo, estremamente tenera, digeribile, è una delle carni bianche più apprezzate dagli sportivi e da chi segue un regime ipocalorico.

In questa categoria si collocano gallo, galletto e cappone, le cui carni assicurano ottimi valori nutrizionali ed un vantaggio economico in quanto hanno un costo del tutto sostenibile che le rende consigliabili a chiunque.

Tacchino

Leggera e nutriente, anche la carne di tacchino è tra le carni bianche più consumate in quanto salutare ed economica, l’ideale per la dieta di adulti e bambini.

Versatile e facilmente digeribile, il tacchino è ricco di proteine nobili e vitamine, oltre che di ferro e zinco, è consigliabile consumarlo sempre ben cotto, meglio se arrosto o lesso.

Coniglio

La carne di coniglio, come tutte quelle bianche, è estremamente magra e poco calorica, particolarmente tenera e spesso utilizzata nei pasti per i più piccoli per la sua estrema digeribilità.

Adatta a salutisti e sportivi, anche questa carne si presta alla cottura in forno con l’aggiunta di spezie, ma può essere preparata anche in tegame, alla cacciatora, così da ottenere un piatto più elaborato e succulento ma sempre povero di grassi.

Vitello e agnello

Sebbene in età adulta vitello e agnello siano classificati come carne rossa, in giovane età appartengono alla categoria delle carni bianche, per quanto il contenuto calorico risulti essere più elevato rispetto a quello della carne di pollo e di tacchino.

L’agnello in particolare apporta circa 150 calorie ogni 100 grammi, contro le 100-110 calorie delle altre tipologie di carne bianca, pur rimanendo un alimento consigliabile in un regime alimentare vario ed equilibrato.

Adatta ad ogni tipo di cottura, la carne di vitello, così come il pollo, il tacchino e il coniglio, può essere consumata fino a 4 volte alla settimana, in accompagnamento a verdure per apportare i giusti nutrienti.

Oltre alle modalità di preparazione del piatto, dai condimenti ai sughi, è necessario scegliere accuratamente il taglio, prediligendo le parti più magre della carne, così da avere nel piatto un mix di gusto e benessere.

Buon appetito!

RICETTE & CONSIGLI

Ricetta pasta, zucca e salsiccia

La pasta con zucca e salsiccia è un primo piatto rustico e saporito perfetto per la stagione autunnale, che unisce in modo equilibrato dolcezza e sapidità per accontentare tutti i gusti. Questa accoppiata è un classico della cucina italiana particolarmente apprezzato...

Ricetta risotto con salsiccia

Il risotto con salsiccia è un gustoso primo piatto particolarmente apprezzato per il suo gusto deciso e l’invitante profumo, facile da preparare e adatto a qualsiasi occasione. Veloce ed economica, questa succulenta pietanza si prepara in pochi passaggi e secondo...

Ricetta salsiccia e patate

Quella tra salsiccia e patate è un’accoppiata vincente che conquista i palati degli amanti della carne e dei piatti tradizionali della cucina italiana, soprattutto per il gusto e la facilità di preparazione. Perfetto per una grigliata tra amici o per un pranzo in...

Ricetta polenta e salsiccia

La ricetta polenta e salsiccia è un piatto povero della tradizione gastronomica italiana, apprezzato e preparato soprattutto nei mesi invernali. L’origine della preparazione, infatti, è della zona settentrionale d’Italia e, in particolare, del Veneto. È una ricetta...

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Video Lightbox