Che carne si usa per il kebab fatto in casa?

14 Feb 2024

Esiste un piatto originario del Medio Oriente, tipico della cucina turca, caratterizzato da carne, marinata e speziata, infilzata su uno spiedo e poi cucinata alla griglia o allo spiedo verticale: chi non conosce ancora il kebab?

Uno dei cibi da strada (street food) più golosi, il kebab è un piatto popolare in diverse culture culinarie. Si tratta di strati di carne arrostiti lentamente e posizionati ancora caldi dentro un pane arabo o una piadina con numerosi condimenti come verdure a salse. Sicuramente la versione più famosa nel mondo è il Döner Kebab che significa infatti “kebab che gira”, con riferimento all’asse del girarrosto.

Ma che carne si usa per il kebab? Generalmente si tratta di carni diverse e non c’è una carne univoca per la preparazione di questa pietanza. Vediamo in questo approfondimento qual è la tipologia di carne più utilizzata e come possiamo replicarlo a casa.

Che carne si usa per il kebab

Nella ricetta tradizionalmente utilizzata in Turchia e Grecia la carne per il kebab è la carne di agnello, ma anche di manzo, pollo o tacchino che viene tagliata a fette e infilzata su uno spiedo verticale.

Non viene mai adoperata la carne di maiale poiché nella religione musulmana è proibito. Questa restrizione è basata sulle norme alimentari islamiche, note come Halal, che indicano ciò che è permesso (Halal) e ciò che è proibito (Haram) nel cibo e nelle bevande. Il maiale è infatti considerato Haram e pertanto non è consentito mangiarlo secondo i principi dell’Islam.

Prima della cottura, la carne viene marinata con erbe o spezie che variano a seconda del luogo, come origano, menta, peperoncino, cumino, coriandolo, cannella, aceto, ecc.

Una volta inserita sullo spiedo, la carne viene modellata con precisione utilizzando un coltello fino a ottenere una forma cilindrica voluminosa. Durante questo processo, le porzioni più ricche di grasso della carne si sciolgono grazie al calore, arricchendo ulteriormente il sapore della carne e prevenendone la secchezza.

Infine, può essere inserita in un panino oppure servita in un piatto, tradizionalmente accompagnato da riso e verdure varie.

Come condimento si aggiungono varie salse tra cui: salsa piccante, hummus, tahini, tzatziki oppure, per venire incontro ai gusti occidentali, salsa barbecue (o altre salse etniche), salsa yogurt, maionese, ketchup. La carne può essere accompagnata anche da un mix di ingredienti come cipolla, pomodoro, insalata, a volte anche patatine fritte.

La carne Forma per il vostro kebab

Volete preparare il kebab fatto in casa? Iniziate con la scelta della carne Forma Carni. Nei nostri stabilimenti produciamo e confezioniamo tutti i tagli di carne in vaschetta che potete trovare nel banco frigo della vostra macelleria di fiducia. Carne ovina e bovina, preparata e confezionata per darvi la qualità e il gusto che caratterizzano tutti i nostri prodotti.

Potete scegliere tranquillamente le nostre vaschette preconfezionate: ci troverete il gusto della carne migliore e tutto il sapore che desiderate per rendere gustosi e saporiti i vostri piatti.

Ricetta del kebab fatto in casa

Vediamo come preparare insieme un succulento kebab proprio come quelli che acquistiamo in giro per la città.

INGREDIENTI

Partiamo dagli ingredienti per 4 persone:

  • 600-800 g di filetto di manzo o agnello Forma Carni
  • 1 cipolla tritata finemente
  • 4 spicchi d’aglio tritati
  • 4 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
  • 2 cucchiaini di paprika
  • 2 cucchiaini di cumino macinato
  • 2 cucchiaini di coriandolo macinato
  • 2 cucchiaini di pepe nero macinato
  • q.b. sale
  • q.b. olio d’oliva

Per il condimento:

  • yogurt greco
  • insalata verde tritata
  • pomodori a dadini
  • cipolla rossa a fette sottili
  • salsa tahina o salsa allo yogurt
  • pane pita o focaccia

PROCEDIMENTO

Una volta scelta la carne migliore, iniziate tagliando il filetto di carne a strisce lunghe e sottili, in modo che possano essere infilzate facilmente su degli spiedini. Non avendo a disposizione uno spiedo verticale, infatti, sostituiremo il tutto con degli spiedini.

In una ciotola grande, mescolate la carne con la cipolla, l’aglio, il prezzemolo, il sale e le spezie. Mescolate bene fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben combinati. Coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate marinare in frigorifero per almeno 1 ora.

Infilate le strisce di carne marinate sugli spiedini, distribuendo uniformemente la carne. Scaldate gli spiedini una padella antiaderente o una griglia e spennellate leggermente con olio d’oliva. Cuoceteli su tutti i lati fino a quando sono dorati e completamente cotti.

Nel frattempo, scaldate il pane pita o la focaccia in una padella o nel forno.

Una volta cotti, rimuovete gli spiedini di carne dalla padella e lasciate riposare per qualche minuto.

Aprite poi il pane pita o la focaccia e farcite con l’insalata, i pomodori, le cipolle e gli spiedini di carne. Aggiungete lo yogurt greco e, se desiderate, una salsa tahina o allo yogurt.

Chiudete il pane pita e servite i vostri deliziosi kebab fatti in casa!

RICETTE & CONSIGLI

Tacos con carne macinata

I tacos sono una pietanza tipica della cucina tex-mex; si tratta di tortillas, simili alle nostre piadine, a base di farina di mais, piegate a metà per formare una mezzaluna e farcite con diversi ingredienti e condimenti.

Biscotti con strutto al posto del burro

In questo articolo spiegheremo come fare dei biscotti con strutto al posto del burro, ideali per una golosa merenda o per accompagnare il caffè o tè.

Carne cruda alla piemontese

La carne cruda alla piemontese è una ricetta della tradizione che può essere servita come antipasto, leggero, ricco di sapore e sofisticato. La ricetta originale piemontese prevede che la carne sia battuta al coltello.

Filetto di maiale alla griglia

Il filetto di maiale alla griglia è un secondo piatto magro e semplice da realizzare anche per chi non è esperto in cucina. Richiede però una particolare attenzione nella cottura perché altrimenti rischia di diventare asciutto e stopposo.

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Lightbox