Si può mangiare la carne in freezer da 2 anni?

4 Ago 2022

Fra i vari metodi di conservazione della carne, il congelamento è sicuramente il più efficiente, sicuro e duraturo.

Per quanto riguarda la durata della carne in freezer, è importante fare una distinzione fra la conservazione delle sue caratteristiche organolettiche ed invece i tempi in cui la carne resta sicura da mangiare, anche dopo aver subito nel tempo una modifica di sapore, odore e aspetto.

Quando si compra della carne in abbondanza, la cosa più logica è conservarla nel freezer ma può capitare di dimenticarsi di cucinarla e rimane così lì per molto tempo. Vi state allora domandando se sia ancora commestibile? Ebbene sì, la carne congelata è sicura da mangiare anche dopo due anni (a patto che sia stata congelata correttamente), ma il sapore, l’odore e l’aspetto si saranno notevolmente modificati, rovinando il gusto delizioso della carne fresca. Sarebbe un enorme spreco, soprattutto se si trattasse di un pezzo di carne di qualità, come quella a marchio Forma.

Per gustare la carne congelata rendendo giustizia alle sue caratteristiche originarie, è bene allora che la consumazione avvenga entro tempi di gran lunga inferiori ai due anni.

Di seguito daremo delle linee guida per capire entro quando consumare i vari tipi di carne posti in congelatore, in modo da evitare che le caratteristiche organolettiche si modifichino eccessivamente.

Quanto dura la carne congelata nel freezer?

Se per durata della carne nel freezer intendiamo le tempistiche entro cui le caratteristiche organolettiche e nutrizionali della stessa non vanno a modificarsi, queste variano notevolmente in base al tipo di carne, alla lavorazione, al contenuto di grasso e, ovviamente, alla temperatura del congelatore (minore la temperatura, maggiori i tempi di conservazione).

Di seguito i tempi medi di conservazione per i vari tipi di carne a -18°C e a -30°C:

  • Carne di manzo: 9 mesi a -18°C; 18 mesi a -30°C;
  • Carne di maiale: 4 mesi a -18°C; 15 mesi a -30°C;
  • Carne di vitello: 6 mesi a -18°C; 18 mesi a -30°C;
  • Carne di agnello: 6 mesi a -18°C; 18 mesi a -30°C;
  • Carne di selvaggina: 10 mesi a -18; 12 mesi a -30°C;

Per quanto riguarda invece la carne macinata congelata, i tempi massimi di conservazione sono di circa 3 o 4 mesi, ovviamente se chiusa ermeticamente. Si tratta infatti di un taglio di carne il cui deperimento è abbastanza rapido.

Quindi non si può mangiare la carne in freezer da due anni?

Come abbiamo detto, se l’unica preoccupazione è a livello salutare allora la risposta è che mangiare carne in freezer da due anni non comporta alcun rischio. Il motivo per cui è generalmente sconsigliata la consumazione della carne oltre i tempi sopra menzionati fa riferimento alle proprietà nutrizionali ed alle caratteristiche organolettiche della stessa.

Tempi eccessivamente prolungati all’interno del congelatore possono inoltre comportare che la carne si “bruci”: quando la carne si brucia da congelamento assume un colorito grigiastro o grigio-marrone e perde l’umidità dalla superficie, diventando secca e dura, con una consistenza granulosa. Se doveste provare a cucinare ed assaggiare un pezzo di carne bruciato da congelamento notereste che anche il sapore si è modificato: anche il più gustoso hamburger Forma sarebbe trasformato in un cibo ben poco apprezzabile.

Un consiglio, in questi casi, è di dare la bistecca o il pezzo di carne al vostro cane, in modo da evitare inutili sprechi: non comporterà alcun rischio per la salute dell’animale, il quale apprezzerà il cibo bruciato molto più di quanto potrebbe apprezzarlo il padrone.

Alcune regole per congelare la carne in freezer correttamente

Fra le principali variabili che influiscono sui tempi di conservazione della carne in freezer vi è sicuramente il rispetto delle seguenti regole:

  • La carne deve essere congelata immediatamente: conservarla per un paio di giorni in frigorifero prima di riporla nel congelatore diminuirà notevolmente i tempi di conservazione;
  • La carne deve essere ben protetta, in modo che non entri in contatto con l’aria. In caso contrario la superficie si disidraterebbe velocemente, rendendo secco il pezzo di carne;
  • Prima di congelare la carne, è consigliabile dividerla in monoporzioni che abbiano la quantità sufficiente ad un solo pasto. Congelare le monoporzioni separatamente permetterà di non scongelare carne in eccesso che poi, ricordiamo, non potrà essere ricongelata;
  • La pulizia del freezer è un altro fattore importantissimo per la conservazione della carne nel freezer. Una paletta di plastica o acciaio sarà utile nel rimuovere regolarmente il ghiaccio in eccesso. È inoltre importante ricordarsi ogni tanto di pulire le pareti del congelatore con una spugnetta, acqua calda e un pochino di detersivo per i piatti.
  • Infine, un consiglio importantissimo è quello di apporre su ogni bustina un’etichetta che indichi la data di congelamento ed il tipo di carne: in questo modo non vi saranno mai dubbi sulle tempistiche di conservazione.

RICETTE & CONSIGLI

Ricetta fregola e salsiccia

La fregola con salsiccia è un gustosissimo primo piatto tipico della tradizione gastronomica della Sardegna, che si prepara con un formato di pasta di semola molto conosciuto e tra i più antichi dell’Isola: la fregola sarda. Questo particolare formato di pasta è...

Ricetta sugo con salsiccia

Il sugo con salsiccia è un condimento saporito e sostanzioso, ottimo per realizzare un indimenticabile primo piatto di pasta: meglio se si tratta di tagliatelle o tortiglioni, ma può andar bene anche con le classiche pennette o per condire una squisita pasta al forno...

Ricetta lenticchie e salsiccia

La ricetta lenticchie e salsiccia è un piatto tipico della tradizione contadina, completo e sostanzioso che non tramonta mai. Non stiamo parlando di una cena raffinata o un pranzo da preparare al volo, ma di un piatto unico che richiede lunghe cotture…e con l’obbligo...

Ricetta funghi e salsiccia

La ricetta funghi e salsiccia è tra le più apprezzate durante la stagione autunnale, quando iniziano le scampagnate alla ricerca di funghi porcini e champignon! Un grande classico a cui non si può rinunciare, soprattutto in quelle serate più fresche, quando c’è...

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Video Lightbox