Come cucinare le costolette di agnello

7 Apr 2021

Le costolette d’agnello si prestano a diversi tipi di cottura. Iniziamo dalla versione più leggera e classica di questo secondo piatto tenero e saporito: costolette di agnello al forno.

Questo tipo di taglio è uno dei più teneri, può essere cucinato per una giornata di festa o in tutto il periodo che va da marzo al mese di giugno, quando la carne d’agnello è particolarmente saporita, accompagnato, perché no, da patate leggermente croccanti. Ma del contorno da abbinarci ne parleremo dopo.

Prima di cuocere le costolette d’agnello, potete marinare la carne la notte prima per renderla più saporita e sprigionare in cottura deliziosi profumi. I tempi per realizzare questa ricetta sono davvero brevi e vi serviranno pochi ingredienti. Vediamo adesso come cucinare le costolette di agnello.

Ingredienti

  • Costolette di agnello di Sardegna IGP 800 g
  • Timo 2 rametti
  • Rosmarino
  • Sale fino q.b.
  • Pepe nero in grani q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Olio extravergine d’oliva
  • Scorza di limone

Preparazione

Per prima cosa ripulite la carne dal grasso in eccesso, con un coltello effettuate dei tagli e spingete la carne verso il basso per liberare l’ossicino.

Mettete le costine d’agnello in una pirofila e aggiungete sale e pepe, rosmarino, timo e il pepe in grani.

Versate l’olio extravergine e una scorza di limone grattugiata sulla carne, infine uno spicchio d’aglio tagliato a metà e coprite con della pellicola trasparente.

Lasciate marinare in frigo per circa 2 ore, successivamente pelate 600 grammi di patate, tagliatele a spicchi e trasferitele in una ciotola. Condite con uno spicchio d’aglio e rosmarino. Salate e versate un po’ di olio. Su una pirofila leggermente unta, sistemate le costine di agnello con le patate attorno.

Cuocere le costolette in forno statico preriscaldato a 200° per 50 minuti (preferibile il forno ventilato per non far seccare troppo la carne). Ora potete servite le vostre costolette d’agnello al forno.

Altri 3 metodi per cuocere le costolette

Ecco come cucinare le costolette di agnello in altri modi, a voi la scelta:

  1. Costolette di agnello in umido

Dopo averle salate, passatele nella farina. Fate soffriggere in una casseruola con l’olio e il peperoncino lo spicchio d’aglio, aggiungete le costolette e fatele rosolare un minuto per parte. Toglietele dal fuoco, diluite il fondo di cottura con del vino bianco e poi versate la passata di pomodoro. Coprite e fate cuocere la salsa per circa 15 minuti. Rimettete le costolette nella casseruola e proseguite la cottura per un altro quarto d’ora. Servitele con sopra il prezzemolo tritato e delle fette di pane tostato.

  1. Padella e brace

Sono i metodi di cottura più veloci, detti anche alla scottadito perché da mangiare rigorosamente con le mani. Si consiglia di far marinare la carne d’agnello prima di cuocerla. Dopo aver fatto rosolare in una padella il burro, un filo d’olio e l’aglio, prendete le costolette d’agnello, passatele nella farina e fate rosolare in padella per qualche minuto, rigirandole. In questo modo si formerà in superficie una deliziosa crosticina. Ora sfumate con del vino bianco, poi aggiungete il brodo e, a fuoco basso, coprite e lasciate cuocere per 30 minuti.

Condite con sale e pepe, servitele ben calde aggiungendo le erbe aromatiche che preferite.

  1. Costolette d’agnello impanate

Dopo aver appiattito le costolette, cospargetele nella farina e nell’uovo, infine nel pangrattato con aggiunta del timo. In una padella, scaldate l’olio e il burro e friggete la carne a fuoco medio-alto per 2 minuti. Giratele e quando saranno ben dorate, poggiatele su carta da cucina. Salate e pepate, il vostro secondo piatto è pronto!

Quale contorno abbinare alle costolette di agnello?

Potete scegliere tra un contorno di patatine fritte croccanti, verdure ripiene o melanzane e zucchine cotte alla griglia, ancora un’insalata mista, cipolline in agrodolce oppure piselli, carciofi o del cous cous aromatizzato con le spezie.

Tante ricette e abbinamenti per stuzzicare il palato!

RICETTE & CONSIGLI

Ricetta fregola e salsiccia

La fregola con salsiccia è un gustosissimo primo piatto tipico della tradizione gastronomica della Sardegna, che si prepara con un formato di pasta di semola molto conosciuto e tra i più antichi dell’Isola: la fregola sarda. Questo particolare formato di pasta è...

Ricetta sugo con salsiccia

Il sugo con salsiccia è un condimento saporito e sostanzioso, ottimo per realizzare un indimenticabile primo piatto di pasta: meglio se si tratta di tagliatelle o tortiglioni, ma può andar bene anche con le classiche pennette o per condire una squisita pasta al forno...

Ricetta lenticchie e salsiccia

La ricetta lenticchie e salsiccia è un piatto tipico della tradizione contadina, completo e sostanzioso che non tramonta mai. Non stiamo parlando di una cena raffinata o un pranzo da preparare al volo, ma di un piatto unico che richiede lunghe cotture…e con l’obbligo...

Ricetta funghi e salsiccia

La ricetta funghi e salsiccia è tra le più apprezzate durante la stagione autunnale, quando iniziano le scampagnate alla ricerca di funghi porcini e champignon! Un grande classico a cui non si può rinunciare, soprattutto in quelle serate più fresche, quando c’è...

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Video Lightbox