Quanti arrosticini mangia una persona?

26 Ott 2021

Ogni sagra che si rispetti deve avere almeno una postazione per grigliare gli arrosticini abruzzesi, ovvero quei cubetti di carne infilati in un bastoncino di legno che una volta messi sulla griglia fanno venir fame a chiunque passi lì vicino.

Il pericolo più grande quando si ha a che fare con il cibo di strada è che non si riesce a dire basta.

Hai mai pensato a quanti arrosticini a persona dovrebbero essere consumati?

Pensa a quanti ne hai mangiati l’ultima volta.

A noi di Forma Carni piace concentrarci più sulla qualità della carne piuttosto che sulla quantità, ma proviamo a fissare un quantitativo massimo per una giusta porzione di arrosticini abruzzesi da proporre a casa alla prossima grigliata tra amici.

Arrosticini industriali o fatti a mano?

Diciamo subito che per decidere quanti arrosticini a persona bisogna servire è necessario tenere in considerazione diversi fattori.

Se comprate degli arrosticini abruzzesi fatti all’ingrosso da qualche industria alimentare, avrete a disposizione un prodotto in cui i cubetti di carne sono tagliati da un apposito macchinario, che fa porzioni uguali della stessa grandezza e dello stesso peso.

In genere gli arrosticini industriali hanno uno spiedino lungo 20 cm di cui 10 sono ricoperti dalla carne. Ogni arrosticino può avere il peso di 20 grammi circa e visto il tipo di preparazione hanno un costo minore che si aggira intorno ai 15 euro al kg, mentre le confezioni difficilmente hanno meno di 40 pezzi.

Il discorso cambia quando abbiamo a che fare con degli arrosticini lavorati a mano. In questo caso i cubetti di carne sono tagliati dal macellaio con un coltello e quindi si avrà un prodotto finito più grossolano il cui peso può raggiungere anche 40 grammi l’uno.

Anche in questo caso le confezioni hanno 40-45 arrosticini e dato il peso e la lavorazione più lunga che ci sono dietro, possono costare fino a 22 euro il kg.

Tutt’altra storia per i famosi arrosticini abruzzesi che si trovano nelle sagre e sono venduti in genere a 50 centesimi il pezzo.

Quanti arrosticini mangiare?

Ma quindi quanti arrosticini a persona dobbiamo mettere sulla griglia?

Come si diceva poco sopra, un arrosticino industriale ha dimensioni e un peso minori rispetto a quello fatto a mano.

Per cui se per i primi si può riuscire a mangiarne anche una ventina, per i secondi non sono molte le persone che riuscirebbero a mangiare più di 10-15 arrosticini.

Magari a vedere lo spiedino con dei piccoli cubetti di carne così infilati, non sembrerebbe di avere davanti un piatto così ricco, eppure in base alla quantità di grasso contenuta e ai tagli di carne usati, varia anche l’apporto calorico.

Un normale arrosticino industriale potrebbe contenere poco meno di 60 calorie, ma se si passa ad un arrosticino artigianale si possono facilmente superare le 100 calorie; quindi mangiando almeno 10 arrosticini potremmo avere un apporto di 700 calorie, senza contare il pane oleato e il vino rosso che di solito ben si abbinano alla carne grigliata.

La tradizione dell’arrosticino

Gli arrosticini sono un piatto tipicamente abruzzese, ma ormai sono conosciuti e cucinati in tutta Italia.

La loro storia sembra essere anche abbastanza recente.

Una leggenda narra che negli anni ’30 due pastori del Voltigno per salvare la carne delle pecore più vecchie, iniziarono a tagliarla a cubetti per poi cuocerla sul fuoco infilzata a dei bastoncini di legno.

Quindi il vero arrosticino abruzzese è fatto di carne ovina, meglio se di ciavarra, che in dialetto indica la giovane pecora che non ha ancora figliato; inoltre ai cubetti di carne sono alternati dei pezzi di grasso che daranno maggior sapore.

Gli arrosticini devono essere cotti su un lungo braciere chiamato rustellara che fa rimanere all’esterno lo spiedino per facilitarne la roteazione, in modo da cuocere la carne in ogni suo lato.

La carne deve essere salata solo a cottura ultimata per mantenere la sua tenerezza. Gli arrosticini devono essere mangiati caldi, infatti di solito sono serviti avvolti nella carta stagnola, oppure in contenitori di terracotta.

Diciamo che è difficile stabilire un limite massimo per gli arrosticini, soprattutto se tra gli invitati alla vostra grigliata ci sono persone come il signor V. Corsetti, che in una sola volta è riuscito a mangiarsi 110 arrosticini fissando così un nuovo record.

RICETTE & CONSIGLI

Ricetta fregola e salsiccia

La fregola con salsiccia è un gustosissimo primo piatto tipico della tradizione gastronomica della Sardegna, che si prepara con un formato di pasta di semola molto conosciuto e tra i più antichi dell’Isola: la fregola sarda. Questo particolare formato di pasta è...

Ricetta sugo con salsiccia

Il sugo con salsiccia è un condimento saporito e sostanzioso, ottimo per realizzare un indimenticabile primo piatto di pasta: meglio se si tratta di tagliatelle o tortiglioni, ma può andar bene anche con le classiche pennette o per condire una squisita pasta al forno...

Ricetta lenticchie e salsiccia

La ricetta lenticchie e salsiccia è un piatto tipico della tradizione contadina, completo e sostanzioso che non tramonta mai. Non stiamo parlando di una cena raffinata o un pranzo da preparare al volo, ma di un piatto unico che richiede lunghe cotture…e con l’obbligo...

Ricetta funghi e salsiccia

La ricetta funghi e salsiccia è tra le più apprezzate durante la stagione autunnale, quando iniziano le scampagnate alla ricerca di funghi porcini e champignon! Un grande classico a cui non si può rinunciare, soprattutto in quelle serate più fresche, quando c’è...

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Video Lightbox