Come fare un buon ragù di carne

19 Mag 2021

A Bologna è una vera e propria istituzione, ma è diventato famoso in tutto il mondo come specialità tradizionale italiana. Stiamo parlando del ragù, uno dei condimenti più rappresentativi della nostra cucina, usato in tante ricette come quella delle lasagne alla bolognese. Si tratta di un sugo ricco e saporito fatto con carne macinata e salsa di pomodoro, ideale per realizzare gustosi primi piatti. Ma come fare un buon ragù di carne?

Ne esistono diverse versioni: quella napoletana, quella vegetariana, ragù di pesce e molte altre varianti. Ogni famiglia ha la sua, ma di ragù alla bolognese ce n’è uno solo: la ricetta è stata depositata dall’Accademia italiana di cucina nel 1982 alla Camera di Commercio di Bologna.

Che sia per un bel piatto di spaghetti, per delle tagliatelle, lasagne o fusilli, il ragù è il numero uno, una scelta sempre gradita. In questo articolo vi spiegheremo come fare un buon ragù di carne seguendo tutti i passaggi della ricetta originale!

Preparare il ragù: un classico della cucina italiana

Prima di darvi gli ingredienti e guidarvi nella preparazione, vi diamo qualche informazione su questa ricetta.

Innanzitutto, il termine “ragù” deriva dal francese “ragoûter” che significa stufare a fuoco basso. Infatti, la preparazione è semplice, ma bisogna fare attenzione a seguire la cottura. Il segreto è proprio non avere fretta! Bisogna rispettare le varie fasi e cuocere lentamente. Oltre alla cottura lenta e prolungata, dell’ottima carne macinata a marchio Forma e una passata di pomodoro corposa fanno il resto.

Molti di noi hanno un ricordo legato al profumo di questo sugo. C’è chi lo prepara il sabato per il pranzo della domenica, c’è chi ama anche la miscela olio e burro per dare una sfumatura diversa ai sapori già dal soffritto e c’è chi cerca di imitare quello della mamma. La scarpetta nel sugo è d’obbligo, può considerarsi parte integrante del piatto.

Il ragù di carne è ottimo per riempire i cannelloni, le tagliatelle, gli gnocchi e tanti altri primi piatti amati da tutte le famiglie. Insomma, saper fare un buon ragù è la base. Vediamo allora come preparare un ragù di carne cremoso, saporito e profumato, proprio come quello bolognese.

Ingredienti

  • Macinato di bovino Forma 300 g
  • Passata di pomodoro 300 g
  • Carote 50 g
  • Sedano 50 g
  • Cipolle dorate 50 g
  • Sale e pepe nero q.b.
  • Vino rosso
  • Pancetta di maiale Forma 150 g
  • Brodo vegetale
  • Olio extravergine d’oliva

Preparazione

Si può suddividere in 3 fasi:

  1. Soffritto
  2. Rosolatura
  3. Cottura lenta

Per prima cosa tagliate la pancetta a fette e poi a striscioline e sminuzzatela per bene. Fate riscaldare dell’olio in una casseruola e mettete la pancetta a rosolare. Intanto, preparate le verdure. Pelate e tritate la carota, il sedano e la cipolla. Quando la pancetta sarà ben rosolata, aggiungete le verdure tritate, mescolate e fate soffriggere per 5-6 minuti.

Unite la carne di bovino macinata a marchio Forma e alzate la fiamma. Lasciate rosolare bene, sfumate con il vino rosso e girate. Quando l’alcol sarà evaporato, aggiungete la passata di pomodoro. Unite un paio di mestoli di brodo vegetale caldo e coprite a metà col coperchio. Ora il ragù dovrà cuocere lentamente per 2 ore. Controllate ogni tanto e se necessario aggiungete altro brodo. Dopo 2 ore assaggiate il ragù e regolate di sale e pepe.

Il ragù alla bolognese è pronto per condire i vostri piatti. E alzi la mano chi riesce a non fare la scarpetta col pane!

Conservazione

Potete preparare il ragù di carne in anticipo e scaldarlo al bisogno. Si può conservare in un recipiente di vetro per massimo 3 giorni. Oppure, se avete utilizzato tutti gli ingredienti freschi, potete congelarlo e tirarlo fuori per un pranzo in famiglia o con amici.

Consigli e varianti

Per fare un buon ragù è fondamentale utilizzare ingredienti di qualità a partire dalle verdure da soffriggere, alla passata di pomodoro fino ai tagli di carne da selezionare. Potete utilizzare bovino o maiale, oppure un mix dei due, meglio optare per un taglio di carne con la giusta componente di grasso, in modo che non si asciughi troppo in cottura. Le vaschette nere Forma sono una garanzia assoluta di qualità e freschezza, contengono carne sarda confezionata nella nostra filiera.

Per quanto riguarda il vino, se non si ha quello rosso va bene anche il vino bianco, l’importante è che prima di sfumare aspettiate che la carne sia ben rosolata. In entrambi i casi si otterrà un ottimo risultato.

La pancetta si può omettere, ma se si usa è meglio fresca. Volendo, si può aggiungere un bicchiere di latte a fine cottura o in alternativa un pizzico di zucchero, per smorzare l’acidità del pomodoro.

Infine, al posto del brodo si può utilizzare acqua calda.

RICETTE & CONSIGLI

Ricetta fregola e salsiccia

La fregola con salsiccia è un gustosissimo primo piatto tipico della tradizione gastronomica della Sardegna, che si prepara con un formato di pasta di semola molto conosciuto e tra i più antichi dell’Isola: la fregola sarda. Questo particolare formato di pasta è...

Ricetta sugo con salsiccia

Il sugo con salsiccia è un condimento saporito e sostanzioso, ottimo per realizzare un indimenticabile primo piatto di pasta: meglio se si tratta di tagliatelle o tortiglioni, ma può andar bene anche con le classiche pennette o per condire una squisita pasta al forno...

Ricetta lenticchie e salsiccia

La ricetta lenticchie e salsiccia è un piatto tipico della tradizione contadina, completo e sostanzioso che non tramonta mai. Non stiamo parlando di una cena raffinata o un pranzo da preparare al volo, ma di un piatto unico che richiede lunghe cotture…e con l’obbligo...

Ricetta funghi e salsiccia

La ricetta funghi e salsiccia è tra le più apprezzate durante la stagione autunnale, quando iniziano le scampagnate alla ricerca di funghi porcini e champignon! Un grande classico a cui non si può rinunciare, soprattutto in quelle serate più fresche, quando c’è...

News Aziendali

È online il nuovo sito

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Nuova immagine per Forma Carni

I nostri stabilimenti si trovano a Macomer, nel Marghine, ovvero nel cuore della Sardegna. Qui si sviluppa la nostra filiera e qui lavoriamo.

Forma, il BBQ dell’estate

Arriva l’estate. E con l’estate arriva la voglia di stare all’aperto, anche per pranzo o a cena. I Barbeque si accendono e le occasioni si moltiplicano, perché niente è più buono e coinvolgente di una bella grigliata in compagnia della famiglia o degli amici, nel...

WordPress Video Lightbox